fbpx

1.000 alberi nel Comune di Chiari grazie al sostegno di E.ON

Grazie a questo progetto sono stati messi a dimora 1.000 alberi con l’obiettivo principale di creare una barriera verde per contenere l’inquinamento acustico dell’area.

 

Le aree nelle quali è stata realizzata la messa a dimora sono infatti situate lungo l’autostrada A35, nota anche con la sigla BreBeMi dalle iniziali delle tre province Brescia, Bergamo e Milano che attraversa, e sono soggette a volumi di traffico particolarmente consistenti, essendo, questo tratto di autostrada percorso mediamente da 100.000 veicoli al giorno, con punte di 140.000.

Le specie arboree messe a dimora sono tutte autoctone e coerenti con le condizioni climatiche della zona. La scelta è stata funzionale al miglioramento della qualità dell’aria nonché a mitigare le alte temperature con l’ulteriore vantaggio che si tratta di piante che hanno le caratteristiche idonee per la creazione di barriere antirumore. Tra le specie impiegate vi sono: il pioppo bianco, l’acero campestre e la roverella.

L’intervento rientra nell’ampio progetto di forestazione “Boschi E.ON” che l’azienda di energia porta avanti su territorio nazionale dal 2011 e che, fino a ora, grazie al coinvolgimento di oltre 100.000 clienti che hanno deciso di sostenere il progetto, ha permesso di mettere a dimora più di 100 mila alberi in tutta Italia.

Scarica il comunicato stampa

Scopri di più su Boschi E.ON