fbpx

750 alberi nel Municipio VIII di Roma con Unicoop Tirreno

Un progetto di tutela del territorio nel Quartiere Ardeatino di Roma per contrastare i cambiamenti climatici grazie all’iniziativa “Un nuovo socio un nuovo albero” di Unicoop Tirreno.

 

L’intervento ha interessato tre distinte aree del municipio ricadenti all’interno del Quartiere Ardeatino: la prima area è situata lungo Viale del Tintoretto in prossimità dell’Istituto IC – Giuseppe Montezemolo ed era quasi del tutto priva di copertura vegetale ad eccezione di alcuni esemplari arborei di olmo minore; la seconda  si trova nel Parco delle Rane o Parco delle Tre Fontane e per quest’area l’intervento ha creato piccoli nuclei boscati di forma allungata lungo i percorsi pedonali che attraversano longitudinalmente il Parco e laddove la copertura arborea è più rada; l’ultima è ubicata tra la sede del Municipio VIII e l’Istituto Comprensivo Poggiali – Spizzichino e si trova in prossimità di un’area destinata agli orti urbani.

Le specie arboree scelte per il progetto di forestazione sono tutte autoctone, coerenti con le condizioni climatiche e naturalistiche dell’area: leccio, frassino, acero campestre, viburno, corbezzolo, fillirea.

“Il progetto unisce giovani e ambiente, infatti per ogni nuovo socio Coop di età inferiore ai 30 anni pianteremo un nuovo albero, in collaborazione con AzzeroCO2. Questo è il primo intervento, a cui ne seguiranno altri nel Lazio e in Toscana. La tutela dell’ambiente è una delle principali missioni di Coop e legarla ai giovani ci sembra il modo migliore per creare un futuro più verde e accogliente per tutti” – dichiara Massimo Favilli, Direttore Politiche Sociali e Comunicazione Unicoop Tirreno.

“Un Municipio green sempre più green. L’opera di contrasto al cambiamento climatico parte da piccole e grandi azioni che possiamo mettere in campo come singoli ma ancora di più come Istituzioni di prossimità. “ dichiara Amedeo Ciaccheri, Presidente del Municipio Roma VIII.

“Come AzzeroCO2 ci impegniamo costantemente in progetti che mettono in relazione enti locali, società e bisogni dei cittadini – dichiara Sandro Scollato, Amministratore Delegato di AzzeroCO2. – siamo assolutamente convinti che puntare in modo deciso sulla tutela del nostro territorio sia la strategia da perseguire se vogliamo dare risposta ai grandi problemi ambientali e sanitari che stiamo vivendo in questo momento.

 

Scarica il comunicato stampa