fbpx

Concluso ad Ancona il progetto di forestazione urbana di Estra: 500 alberi piantati in tre zone della città

Cinquecento alberi cresceranno in tre aree della città per combattere i cambiamenti climatici e l’inquinamento atmosferico.

 

Gli obiettivi del progetto di forestazione urbana sono stati illustrati oggi nel parco della Scuola Primaria Collodi di via della Montagnola: erano presenti Michele Polenta, assessore comunale all’ambiente del Comune di Ancona, Marco Gnocchini e Francesco Verniani, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Estra Prometeo, e Sandro Scollato, Amministratore Delegato di AzzeroCO2.

Gli alberi sono stati piantati in 3 aree della città, rispettivamente nel Parco della Scuola Collodi, in Viale della Vittoria e un una zona in prossimità di uno svincolo dell’Asse Nord – Sud.

In quest’ultima, vicina ad un’arteria ad elevato traffico veicolare, si è intervenuti in maniera massiccia, per creare una barriera verde sottostante il viadotto in modo tale da ridurre il più possibile l’inquinamento ambientale e acustico della zona. Nel parco della scuola Collodi, frequentato da bambini e situato in prossimità di uno snodo del traffico, si è invece proceduto con l’integrazione della vegetazione arborea preesistente, mentre lungo il Viale della Vittoria l’intervento ha riguardato principalmente lo spartitraffico costituito da un doppio filare di alberi, dove le fallanze sono state sostituite con nuovi esemplari.

Gli interventi realizzati ad Ancona andranno a vantaggio del verde urbano e della collettività, con l’obiettivo di migliorare la fruibilità degli spazi verdi e mitigare gli effetti negativi delle emissioni inquinanti e delle isole di calore.

 

Scarica il comunicato stampa

www.estra.it