fbpx

Nespresso e Legambiente insieme per un’Italia sempre più verde

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, è stato inaugurato l’intervento di forestazione nel Comune di Assago: oltre 500 mq e più di 100 alberi piantumati per incrementare la biodiversità e mitigare le emissioni di CO2.

 

L’iniziativa “Le città che respirano” di Nespresso approda ad Assago, in provincia di Milano, dove oggi è stato inaugurato l’intervento di forestazione di una superficie di 550mq con la messa a dimora di oltre 100 alberi lungo la pista ciclabile nel quartiere Bazzana Inferiore, una zona di recente costruzione.

Scopo del progetto è quello di migliorare l’aspetto naturalistico e la fruibilità di questo tratto di pista ciclabile grazie alla messa a dimora di nuovi alberi, contribuendo, allo stesso tempo, all’incremento della biodiversità della zona e alla riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera. “Le città che respirano” permetterà, ad Assago, di mitigare gli effetti dell’inquinamento acustico e ambientale e di arricchire la superficie verde pubblica a disposizione della cittadinanza

“Le città che respirano”, lanciato nel 2020 da Nespresso, rientra nella Campagna “Mosaico Verde” e prevede la riforestazione in Lombardia di oltre 10.500mq, nei territori di Assago e Monza, e proseguirà anche nel 2022 con ulteriori interventi di tutela sul territorio nazionale, a partire da quelli di riqualificazione di oltre 15.000mq nel 2021.

All’evento sono intervenuti Lara Carano, Sindaco del Comune di Assago, Stefano Goglio, Direttore Generale di Nespresso Italiana, Barbara Meggetto, Presidente Legambiente Lombardia, e Alessandro Martella, Responsabile commerciale di AzzeroCO2.

 

Scarica il comunicato stampa