fbpx

Adesioni

Il Gruppo Estra, tra gli operatori leader nel Centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, attivo anche nella vendita di energia elettrica, nasce nel 2010.

 

Ad oggi i 4 soci di Estra (Consiag, Coingas, Intesa e Viva Servizi), rappresentano 139 Comuni delle province di Ancona, Arezzo, Firenze, Grosseto, Macerata, Pistoia, Prato e Siena. Il Gruppo Estra opera, attraverso società controllate, in joint venture e collegate, prevalentemente in Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia ed è attivo nella distribuzione e vendita di gas naturale e di gpl, nella vendita di energia elettrica, nonché nelle telecomunicazioni, nella progettazione e gestione di servizi energetici e nella produzione di energia da fonti rinnovabili. Recentemente opera anche in alcuni segmenti della filiera dei servizi ambientali.

 

www.estra.it

STRATEGIA DI SOSTENIBILITÀ

 

Il Gruppo Estra è impegnato a promuovere le pratiche sostenibili in numerosi contesti della propria attività. Per questo abbiamo voluto stabilire un processo di allineamento tra le attività del Gruppo che contribuiscono maggiormente al raggiungimento dei Sustainable Development Goals (SDGs), introdotti dalle Nazioni Unite nel 2015. L’abbinamento mette in luce quanto le attività del Gruppo incrocino molti dei 17 Goal, in particolare: lotta al cambiamento climatico, consumo e produzione responsabile, energia pulita e accessibile, città e comunità. Siamo particolarmente impegnati nella riduzione dei consumi interni, nell’efficientamento energetico e nella produzione di energia da fonti rinnovabili. Nel 2019 abbiamo promosso un listino green per la vendita di energia elettrica. Proprio adesso stiamo lanciando un listino per la vendita di gas metano che garantisca l’abbattimento della CO2 prodotta dalla combustione. E sono due i dati che rendono evidente l’impegno del Gruppo: il 92% dei rifiuti che produciamo vengono inviati a recupero; le emissioni di CO2 evitate grazie alla produzione di energia da fonte rinnovabile sono state pari a oltre 12.455 tonnellate.