fbpx

Inaugurato il Giardino della Solidarietà del Tribunale di Viterbo

Sostenibilità, inclusione e formazione con il progetto, primo in italia, di riqualificazione dell’area verde del Tribunale di Viterbo

 

Il  “Giardino della Solidarietà” è il risultato di un progetto di riqualificazione dell’area verde di circa 7000 m2  di proprietà del Comune di Viterbo e di pertinenza del Palazzo di Giustizia di Viterbo, creato insieme ad Unicoop Tirreno e l’Università degli studi della Tuscia e una convenzione tra il Tribunale di Viterbo, la Procura, la Casa Circondariale di Viterbo, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Viterbo e Aziende private che hanno fornito gratuitamente le piante, i mezzi tecnici e il materiale necessario all’intervento di recupero.

Il giardino ospita diverse specie arboree adatte alle caratteristiche dell’area e la sua realizzazione e gestione prevede la partecipazione di studenti universitari, nelle loro esperienze di tirocinio e di elaborazione di tesi di laurea  e di detenuti che, nell’ottica di un graduale reinserimento sociale nel mondo del lavoro, svolgono attività di cura e manutenzione del verde, previa formazione al riguardo da parte di docenti della facoltà di Agraria.

La realizzazione del Giardino della Solidarietà si inserisce all’interno di Mosaico Verde, e questo è stato possibile grazie al contributo di Unicoop Tirreno nell’ambito della sua iniziativa Un nuovo socio un nuovo albero.